Gentili concittadini,

il Comune di Vigonza sta procedendo, tramite la società Maggioli Tributi S.p.A., ad una attività di fondamentale importanza consistente nella bonifica delle banche dati tributarie in possesso e, dunque, l'allineamento all'attualità di tutte le posizioni contributive I.M.U. (Imposta Municipale Propria), al fine di perseguire l'obiettivo comunitario dell'equità fiscale.

Tale attività consentirà all'Ufficio Tributi comunale di predisporre gratuitamente attraverso l’invio di apposito modello di pagamento F24, già a partire dall'anno venturo, il calcolo per la maggior parte dei contribuenti del Comune.

L'attività principale che l'Ufficio sta svolgendo consiste nel verificare il corretto versamento del tributo I.M.U. in relazione agli immobili presenti nel Catasto Edilizio Urbano e dei Terreni, il loro corretto classamento, nonché l'eventuale presenza di immobili abusivi. Tale attività si estende anche alle annualità pregresse ed ai tributi precedentemente applicati (I.M.U. e TA.S.I.).

Sono già stati predisposti alcuni elenchi da cui emergono discrepanze significative tra i dati dichiarati ed i versamenti effettuati, altre discrepanze afferenti omesse o infedeli dichiarazioni e/o fabbricati non dichiarati in Catasto. Tali elenchi produrranno, quasi certamente, l'emissione di atti di accertamento per il recupero della maggiore imposta dovuta con applicazione di sanzioni ed interessi.

E', dunque, interesse di chi ritiene di aver commesso imprecisioni od errori nel pagamento del tributo, segnalare, entro i prossimi 10 giorni (decorrenti dalla data del presente avviso), all'Ufficio Tributi del Comune (esclusivamente tramite e-mail PEC: vigonza.pd@cert.ip-veneto.net) l'intenzione di sanare tali irregolarità, ovvero applicare direttamente il cosiddetto "istituto del ravvedimento operoso": potrà così essere evitato l'accertamento del Comune, con applicazione di sanzioni superiori anche oltre dieci volte rispetto a quelle ricomprese nel predetto istituto.

Decorso infruttuosamente il suddetto termine, l'Ufficio Tributi, per il tramite della società Maggioli Tributi S.p.A., provvederà alla notifica ai contribuenti degli eventuali avvisi di accertamento I.M.U. e/o TA.S.I. per il recupero della maggiore imposta dovuta, sanzioni ed interessi.

Con l'augurio che tale informativa possa favorire il riassorbimento delle criticità riscontrate e consentire, dato il particolare periodo epidemiologico in atto, il perseguimento dell'obiettivo di equità fiscale pur con il minor riflesso possibile nei confronti di chi risulta già particolarmente coinvolto in termini economici/sociali, porgo i miei più cordiali saluti.

Vigonza, 13.10.2020                                                                                                          IL SINDACO

                                                                                                                                         Innocente Marangon

13/10/2020