Informazioni generali

Con l'entrata in vigore del DL 223 del 4 luglio 2006, è stato abolito l'obbligo dell'atto notarile per il passaggio di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi e ha legittimato a svolgere il servizio di autenticazione della firma anche gli uffici comunali. La norma  non contempla gli atti di cancellazione d'ipoteca e gli atti di costituzione di diritti d'usufrutto e uso, la cui autenticazione continua ad essere di esclusiva competenza del notaio.

La competenza del funzionario comunale è limitata all'autentica di firma, operazione che non esaurisce la pratica del passaggio di proprietà. Pertanto, ogni altro adempimento connesso al passaggio di proprietà di autoveicoli, motoveicoli o rimorchi deve essere svolto dall'acquirente.

Modalità di autenticazione
La sottoscrizione deve essere resa dall'interessato sul certificato di proprietà del mezzo oggetto della vendita in presenza del funzionario preposto al servizio, il quale accerta l'identità a mezzo di un documento di identità in corso di validità i cui estremi devono essere riportati nel corpo dell'autentica.

Certificato di proprietà digitale
Dal 5 ottobre 2015, il Certificato di Proprietà viene rilasciato dal PRA esclusivamente in modalità digitale sostituendo progressivamente l'attuale documento cartaceo. Tutte le persone in possesso del nuovo Certificato di Proprietà che intendono vendere il relativo veicolo, dovranno recarsi al PRA muniti di ricevuta di possesso del Certificato e provvedere a materializzarlo, rendendolo cartaceo. Solo dopo aver ottenuto dal PRA la materializzazione del Certificato di Proprietà sarà possibile richiedere l’autentica della firma sulla dichiarazione di vendita.

Tempi

L'autentica di firma del venditore viene effettuata dall'operatore dello sportello Anagrafe immediatamente, su richiesta verbale dell'interessato.

Costi

  • n. 1 marca da bollo del valore di € 16,00
  • € 0,50 per diritti di segreteria da consegnare al funzionario autenticante
A chi rivolgersi: Anagrafe

Orari di apertura

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00
Sabato: 9.00 - 12.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

17/08/2019
Approfondimenti

Normativa:

Art. 7 DL 4 luglio 2006, n. 223 "Misure urgenti in materia di passaggi di proprietà di bemi mobili registrati"
Legge 4 agosto 2006, n. 248 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonche' interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale".
Circolare n. 3 27/10/2006 del Ministero dell'Interno avente ad oggetto "Autenticazione della sottoscrizione degli atti di alienzione dei beni mobili registrati e degli atti di costituzione di garanzia degli stessi. Art. 7, decreto-legge n. 223/2006".

Documentazione da presentare:

  • Certificato di proprietà del mezzo oggetto della vendita debitamente compilato nel riquadro T a cura del dichiarante (CdP mod. NP-1B o, in alternativa, il CdPD, Certificato di proprietà digitale);
  • documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità;
  • una marca da bollo del valore di € 16,00;
  • € 0,50 per l'autentica di firma (diritti di segreteria);
  • se il bene appartiene a persona giuridica è richiesto atto che dimostri il potere rappresentativo e di firma dell'interessato (esempio: visura o certificato della Camera di Commercio in originale o fotocopia dichiarata conforme all'originale con dichiarazione sostitutiva).

Modalità di pagamento

La marca da bollo del valore di € 16,00 va acquistata presso una rivendita di valori bollati prima di richiedere l'autentica di firma; il corrispettivo dei diritti di segreteria (€ 0,50) va versato al momento della richiesta dell'autentica.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Anagrafe (Responsabile: Calzavara Isabella)

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato